Vergine Annunziata

BERNARDINO CAMPI, copia da

Olio su tela, c. 1580

Inv. 764.  Donazione Scalari.

 

Il dipinto ripete con grande accuratezza la porzione relativa a Maria, di una Annunciazione eseguita da Bernardino Campi nel 1572 per la chiesa cremonese dei santi Eligio e Omobono. Maria è raffigurata nella sua casa (a sinistra si intravede il thalamus Virginis, simbolo della sua unione con Dio), mentre la raggiunge l’illuminazione divina. Maria nell’iconografia tradizionale legge o tiene con sè il libro del profeta Isaia, nel passo in cui si annuncia l’incarnazione: “Ecce Virgo concipiet et pariet filium” ovvero “la Vergine concepirà e partorirà un figlio” (Isaia 7,14).

La Madonna Annunziata esposta nella loggia dei marmi. Si notino la mano sul petto e il libro nell’altra.
Vergine Annunziata
Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi