Nella vetrina trovano posto i pezzi più antichi provenienti dalla collezione Pesenti. Accanto al materiale risalente all’età greco-romana è esposta una tazza grezza dell’età del bronzo  in argilla appena lisciata e cotta al fuoco.

La tazza, grossolanamente plasmata in argilla lisciata, che rivela in una parte del corpo sferico le sue impurità, è di epoca preistorica o protostorica, presumibilmente all’età del bronzo dell’Italia settentrionale (2300-1000 a.C.), estesa in area veneta (comprensorio berico-euganeo) presso il lago di Garda dove nella zona collinare si sono rinvenuti numerosi villaggi palafitticoli. Di questo interessante oggetto manca però qualsiasi notizia sulla provenienza nella collezione, per cui ogni riferimento resta riferito al materiale plasmato a mano sommariamente (manico, funzione di beccuccio assolta dalla lacuna all’orlo, parete lisciata o grezza) e affumicato, se non cotto direttamente al fuoco.

ceramiche-vetrina-11
Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi