1. I Cesari

Sec. XIX

Inv. 74

La coppetta a due prese, le cui forme riprendono modelli seicenteschi, si adorna al centro di una scena di battaglia ispirata alla scultura dell’antica Roma, e nei lobi di otto ritratti, che secondo una consolidata tradizione raffigurano i primi imperatori.

 

2. Madonna col Bambino

C. 1650

Inv. 465

La coppetta a due prese presenta al centro la Madonna col Bambino, mentre alla base dei dodici lobi corre una preghiera di lode che collega la Vergine con la Trinità: “Ave, Figlia di Dio Padre; Ave, Madre di Dio Figlio; Ave, Sposa dello Spirito Santo”.

 

3a. 3b. Coppia di vasetti

Sec. XIX

Inv. 464

I due vasetti recano tra gli ornamenti le figure, rispettivamente, di un guerriero con spada e scudo, e di un arciere, entrambi procedenti verso le mura di una fortezza.

 

4. Cacciatori e soldati

Sec. XIX

Inv. 82

Il mobiletto, a due ante e due tiretti, si orna di smalti all’esterno e all’interno, raggruppabili intorno a due temi. Il primo è quello della caccia: sul tettuccio una scena di caccia al cervo; sui cassetti, due cavalieri singoli accompagnati da cani. Il secondo tema è dato dalle variopinte raffigurazioni di sei soldati, in abiti di foggia cinquecentesca che richiama i famigerati lanzichenecchi, i mercenari tedeschi dell’esercito imperiale, protagonisti del sacco di Roma (1527) e un secolo dopo del sacco di Mantova, di cui parla anche Alessandro Manzoni ne I Promessi Sposi.

Vetrina 10
Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi