Argento dorato; sec. XVI

Dalla Cattedrale. Inv. 206 a-f

Le scene, incise a bulino forse da un orafo mantovano, raffigurano: Cristo davanti a Pilato, la flagellazione, la salita al calvario, la crocifissione, la deposizione nel sepolcro, la risurrezione. All’epoca era raro, ma per questo rilevante, che la sequenza della Passione si chiudesse correttamente con la Risurrezione; un caso analogo si riscontra nei gruppi lignei di Ostiano, visibili in altra sala del Museo. I medaglioni, pare appartenuti al cardinale Sigismondo Gonzaga e da lui passati al nipote cardinale Ercole, dopo quest’ultimo sono pervenuti al Capitolo della Cattedrale. In anni recenti vi sono stati rilevati rapporti stilistici con opere di Andrea Mantegna, e in quest’ottica sono stati esposti alla mostra sul Mantegna allestita nel 2008-2009 al Museo del Louvre (Parigi).

Sei medaglioni con scene della Passione e la Risurrezione
Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi