ori
Il terzo volume del catalogo del museo.

Si deve ai Gonzaga, signori dal 1328 al 1707, se Mantova divenne una delle capitali della cultura europea; essi dotarono la loro città di innumerevoli capolavori che spaziano dall’architettura alla pittura, dalla scultura alla musica, dalle lettere al teatro. Infauste vicende successive hanno distrutto o disperso larga parte di quel patrimonio, ma quanto ne rimane basta a delineare una stagione incomparabile. Lo documentano le loro oreficerie, stupefacenti per fasto e raffinatezza. Questo volume in 200 pagine arricchite da circa 150 fotografie ed illustrazioni presenta pressoché tutte quelle superstiti, vanto del museo diocesano Frrancesco Gonzaga, insieme con altri ori e argenti di provenienza ecclesiastica e con avori, in larga parte pervenuti da generosi donatori: opere tutte di gran pregio, che si distribuiscono nell’arco dell’ultimo millennio e per provenienza travalicano l’ambito locale, evocando gusti e abilità dell’intera Europa.

Costo: 40 euro.

Richiedilo direttamente al museo.

Ori e avori
Share
Tag:         

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi