Particolare dall’Ultima Cena.

Percorso espositivo
9 maggio – 20 settembre

Il tema di Expo 2015 si presta a molti sviluppi. Il Museo ricorda che “non di solo pane vive l’uomo”; anche chi ha risolto il problema del pane quotidiano resta affamato d’altro: di verità, di bellezza, di giustizia, di pace, di tutti quei valori che nutrono lo spirito. Si propone perciò un rapido percorso attraverso oggetti d’arte collegati con il cibo, per giungere a Colui che ha rivolto ai suoi, e continua a rivolgere a tutti, l’invito “Prendete e mangiate… Prendete e bevete…”.

Il percorso inizia riflettendo sul peccato originale che consistette nella disobbedienza di Adamo ed Eva; è da notare che essa si dimostrò col cibo.

Piatto a smalto, LImoges.

Nella sua infinita bontà, Dio ha voluto rimediare al peccato degli uomini mandando il suo Figlio Gesù, vero Dio ma anche uomo, che come tutti gli uomini si nutriva. Una sezione perciò ripercorre l’attività lavorativa dell’uomo, che anzitutto serve per procurarsi da mangiare. Il nutrirsi è spesso occasione di convivialità e comunione con gli altri uomini. Attorno alla tavola si riuniscono spesso familiari e amici. Sono esposti quindi alcuni oggetti per ricordare come talvolta il cibo che è servito sulla mensa, viene circondato di attenzioni in onore degli ospiti e presentato in recipienti preziosi.
Ma il cibo non è tutto uguale. L’ultima sezione ricorda che accanto al pane che nutre il corpo, c’è quello lasciatoci da Gesù nell’Ultima Cena, Egli ha donato sé stesso come rimedio al peccato: l’offerta si perpetua nell’Eucaristia, che i cristiani hanno sempre circondato di somma venerazione, predisponendo per essa le più raffinate oreficerie, delle quali si offrono in mostra alcuni esempi.

Prendete e mangiate
Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi